giovedì 28 gennaio 2010

Nel giorno anniversario compleanno di Padre Candido.. cominciamo a reciatre questa preghiera per ottenere grazie e perchè venga presto canonizzato!!!

Il 31 Gennaio compleanno di Padre Candido!

da: www.padrecandidoamantini.blogspot.com

Il 31 Gennaio 1914 nasceva a Bagnolo di S. Fiora sulle pendici del Monte Amiata, Eraldo Ulisse Amantini. Questo bimbo che sarà poi il Grande P. Candido dell'Immacolata.

Ricordiamolo e chiediamo la Sua Potente Intercessione!

Preghiamo il Signore anche perchè venga presto Canonizzato!

Signore Dio Padre Onnipotente Creatore e Redentore del Genere Umano, Tu che Sei voluto nascere per noi in una grotta; guarda a noi tuoi figli che veneriamo con cuore sincero il Tuo Fedelissimo Servo P. Candido dell'Immacolata, che rese a Te lo Spirito contemplando il mistero della Tua Santissima Nascita, e piangendo ripeteva con giubilo "ahi quanto Ti costò l'Averci Amato", Egli che nella Sua vita terrena ha offerto tutte le Sue sofferenze e fatiche, per chi ricorreva a Lui e per noi che ricorriamo alla Sua intercessione, unite alla Tua Gloriosissima Passione, che instancabilmente testimonò con ardore e zelo Apostolico in tutta la Sua vita, ora noi da Te attendiamo la Sua Glorificazione come: "Figlio amato" . Guarda all'Amore con cui Egli ha diffuso nei cuori e nelle Anime la Memoria della Tua Passione, e per questi meriti esaudisci le suppliche che Ti rivolgiamo: concedi la Canonizzazione di P. Candido e per Sua intercessione concedici le Grazie che ti chiediamo...
Credo. 5 Pater, Ave, Gloria.

Padre Candido per Amore di Gesù Appassionato
ottienici le Grazie dal Suo Cuore Immacolato!

Prega Gesù o Madre Immacolata!Per Colui che santamente il tuo Nome ha Portato!
Che Padre Candido sia Glorificato! Che Padre Candido sia Glorificato!

O Gesù mio Redentore per le Tue Piaghe e il Tuo Dolore,
Concedi per Maria che Padre Candido Glorificato sia.

da: www.padrecandidoamantini.blogspot.com

I Sacramentali-L'Olio Esorcizzato


Anche l'olio Esorcizzato come tutti gli altri Sacramentali è un segno, un simbolo, che richiama la Vittoria di Cristo!!! Ha origini anche esso dalle antichità più remote... e si capisce anche il senso pratico: quando i gladiatori lottavano nell'antica Roma si ungevano il corpo di olio per sfuggire all'avversario; e bene, anche noi ci ungiamo e ungiamo per sfuggire agli assalti dell'Avversario del genere umano: al Diavolo. Ricopio qui uno stralcio di: “Un Esorcista Racconta”del mio Grande Maestro P. Gabriele Amorth a riguardo dell'Olio Esorcizzato.
“L'Olio Esorcizzato usato con fede, giova a porre in fuga la potenza dei demoni e i loro assalti. Inoltre giova alla salute dell' anima e del corpo ; ricordiamo l'antico uso di ungere con l'olio le ferite e il potere dato da Gesù agli apostoli di guarire i malati con l'imposizione delle mani e ungendoli con olio. Una proprietà specifica dell'Olio Esorcizzato è di separare dal corpo le avversità . Molto spesso mi è capitato di esorcizzare persone che hanno subito fatture bevendo o mangiando qualcosa di malefico, è facile comprenderlo da quel caratteristico mal di stomaco o dal fatto che queste persone hanno un particolare modo di eruttare o di esplodere in una forma di singhiozzo o di rantolo, specie in collegamento con azioni religiose: quando vanno in chiesa, quando pregano e soprattutto quando vengono esorcizzate. In questi casi per liberarsi, l'organismo deve espellere ciò che di malefico contiene. L'Olio Esorcizzato aiuta molto a staccare e liberare il corpo da queste impurità, anche bere Acqua Esorcizzata aiuta a questo scopo.
Qui giova dare qualche maggiore informazione, anche se chi non è pratico e non ha visto stenterà a credere a queste cose. Che cosa si espelle? Talvolta saliva densa e schiumosa; oppure una specie di pappa bianca e granulosa; altre volte si tratta degli oggetti più vari: chiodi, pezzi di vetro, piccole bambole di legno, fili di corda annodati, fili di ferro arrotolati, fili di cotone di vario colore, grumi di sangue... Alle volte queste cose vengono espulse per vie naturali; molte volte vomitando; si noti che mai l'organismo ne ha danno, ( ne ha invece sollievo ), anche se si tratta di vetri taglienti. Altre volte la fuori uscita rimane misteriosa; la persona sente ad esempio un dolore addominale come se avesse un chiodo nello stomaco, poi trova un chiodo per terra accanto a sé; e il dolore scompare. L'impressione è che tutti questi oggetti si materializzino nell'istante in cui vengono espulsi. Padre Candido affermava: ho visto rigettare pezzi di vetro, di ferro, capelli, ossa, talvolta anche oggettini di plastica, con la forma di testa di gatto, di rospo, di serpente. Sicuramente questi strani oggetti hanno un collegamento con la causa che ha determinato la possessione diabolica.“ P. Gabriele Amorth S.S.P.
Io anche ho veduto spesso persone con disturbi diabolici vomitare cose strane e più spesso, quasi sempre direi, una schiuma biancastra, e a volte anche... sperma! Se sono malefici sessuali... questo dopo aver bevuto un po di Olio Esorcizzato e... pregando!

Quindi visti i risultati e sull'esempio di P. Gabriele anche io consiglio sempre a persone maleficiate o con disturbi diabolici di bere al mattino appena svegli un cucchiaio di Olio Esorcizzato pregando con Fede. Ne Traggono sempre grandi benefici giova sempre a liberarsi da queste sostanze maleficiate, la sua effficacia la si sperimenta anche su parti doloranti o maggiormente disturbate quali la testa per i dolori o per lo studio, e via dicendo...

Di seguito la Benedizione Esorcismo dell'Olio (che deve essere di Oliva, come prescrive il Rituale) tratta dal: Rituale Romanum. Può recitarla solo un Diacono o Sacerdote!
BENEDICTIO OLEI
V. Adjutótium nostrum in nómine Dómini.
R. Qui fecit caelum et terram.

Exorcizo te, creatura ólei, per Deum X Patrem omnipotentem, qui fecit caelum et terram, mare, et ómnia, quae in eis sunt. Omnis virtus adversarii, omnis exercitus diaboli, et omnis incursus, omne phantasma satanae eradicare, et effugare ab hac creatura ólei, ut fiat ómnibus, qui eo usuri sunt, salus mentis et córporis, in nómine Dei XPatris mnipotentis, et JesuXChristi Filii ejus Dómini nostri, et SpiritusX Sancti Paracliti, et in caritate ejusdem Dómini nostri Jesu Christi, qui venturus est judicare vivos et mórtuos, et saeculum per ignem. R. Amen.

V. Domine exaudi orationem meam.
R. Et clamor meus ad Te veniat.
V. Dominus vobiscum.
R. Et cum spiritu tuo.

Oremus.

Dómine Deus omnipotens, cui astat exercitus Angelórum cum tremóre, quorum servitium spirituale cognóscitur, dignare respicere, bene Xdicere, et sancti Xficare hanc creaturam ólei, quam ex olivarum succo eduxisti, et ex eo infirmos inungi mandasti, quatenus sanitate percepta, tibi Deo vivo et vero gratias agerent: praesta, quaesumus; ut hi, qui hoc óleo, quod in tuo nómine bene Xdicimus, usi fuerint, ab omni languóre, omnique infirmitate, atque cunctis insidiis inimici liberentur, et cunctae adversitates separentur a plasmate tuo, quod pretióso sanguine Filii tui redemisti, ut numquam laedatur a morsu antiqui serpentis.
Per eumdem Dóminum nostrum Jesum Christum Filium tuum: Qui tecum vivit et regnat in unitate Spiritus Sancti Deus, per ómnia saecula saeculórum.
Amen

Et aspergatur aqua benedicta.

I Sacramentali - Il Sale Esorcizzato



Proseguiamo la nostra catechesi… parlerò del Sale Esorcizzato!

E’ possibile farlo esorcizzare da un qualsiasi Sacerdote o Diacono come già detto riguardo all’Acqua! La Preghiera di Esorcismo del Sale la si trova nell’Esorcismo dell’Acqua riportato nel Rituale Romanum…

Il Sale anche è un simbolo, un segno molto antico… con il sale si pagava (di li la parola: salario), si curavano le infermità, si facevano gli impacchi su ammalati e bambini per tonificare, si conservava il cibo, pesci, carne; soprattutto veniva usato per purificare, disinfettare… Ecco allora che anche questo segno Sacramentale vuole trarre origini, con la Sapienza della Madre Chiesa Cattolica e Santa, dalla Bibbia e dal Popolo Eletto. Il sale aveva presso gli Ebrei un significato religioso tutto particolare, tanto che il sale era presente in tutti i sacrifici offerti a Dio "Sopra ogni offerta offrirai del sale" (Lev 2,13).Famosa è la frase di Gesù che Egli applica ai suoi discepoli, subito dopo il "discorso della montagna": "Voi siete il sale della terra" che pone in stretto parallelo con "Voi siete la luce del mondo" (Mt 5,13-16). La Formula Sacramentale della Benedizione del sale, trae origine dal Miracolo del risanamento dell'acqua, operato dal Santo Profeta Elisèo (2 Re 2,19-22) che immette del sale in quella sorgente malsana unitamente ad una preghiera…"Dice il Signore: rendo sane queste acque: da esse non si diffonderanno più morte e sterilità" (2 Re 2,21). Anche il Sale Esorcizzato è veicolo di risanamento e di purificazione per chi lo usa con fede soprattutto Protezione e Custodia contro gli Attacchi dell’Inferno… e liberazione dal Maligno per chi ne è colpito! Basta semplicemente usarlo, ma con Fede! Non come superstizione! La Santa Madre Chiesa Cattolica e Romana, vuole darci nella Sua infinita Bontà e Sapienza dei Rimedi, che usati con Fede e Preghiera giovano moltissimo per la vittoria sulle forze di Satana e i suoi emissari!
Come usare il Sale Esorcizzato?
Io su insegnamento di P. Amorth consiglio sempre di porlo negli Angoli delle case, per le sue grandi “doti, qualità” protettive e difensive (richiamate esplicitamente nella sua formula di Benedizione-Esorcismo), il Sale Esorcizzato dunque posto negli angoli delle case, delle stanze, in macchina, in un sacchetto da portare con se: indica la protezione di Dio su quelle persone e su quei luoghi in cui è usato! Altro richiamo esplicito nella Benedizione-Esorcismo del sale è: la purificazione e la liberazione da ogni male fisico, psichico e spirituale per questo è consigliato anche di cucinare con il Sale, l’Acqua e l’Olio Esorcizzati per condire cibi, o anche da mangiare a granelli… giova molto in caso di mali malefici, mali diabolici, e per liberarsi dalle impurità che rimangono nel corpo di chi è colpito da un maleficio…(il maleficio fatto su persona, facendo, bere o mangiare cose maleficate, o anche in altri modi -il campo è vastissimo- rimane nello stomaco delle persone anche per tutta la vita causando dei dolori fortissimi, e con questi mezzi di Grazia e con molta Preghiera ci si libera facilmente.. ma ne parleremo più avanti in particolare) è utile, mettere il Sale Esorcizzato, anche sulle soglie di porte e finestre o sullo zerbino recitando Preghiere. Specialmente se sono case, luoghi, in cui vi entrano o vi abitano persone avverse alla Fede, che bestemmiano, che compiono azioni malvagie, o pratiche magiche etc. sia per allontanarle, sia per purificare da quelle “negatività” o meglio “influenze cattive” cioè: gli Spiriti Maligni, Demòni che con le loro scellerataggini attirano. Si noti che per questi particolari “poteri” che ha il Sale Esorcizzato è utilissimo ed efficace insieme ad Olio e Acqua Esorcizzati in quei luoghi in cui si avvertono presenze, si sentono, rumori, scricchiolii o altri fenomeni inspiegabili, per allontanare da essi il potere del Maligno e degli altri Spiriti Immondi…

In questi casi P. Amorth raccomanda sempre su esempio del Suo maestro P.Candido Amantini, Esorcista Passionista al Pontificio Santuario della Scala Santa a Roma per moltissimi anni, morto in concetto di santità (e invocato con molto successo durante gli esorcismi) a questo si veda il mio nuovo blog: www.padrecandidoamantini.blogspot.com. Raccomanda di mettere mescolati insieme: Acqua, Olio e Sale Esorcizzati Pregando naturalmente! (è sempre sottinteso) Sui bordi delle finestre e delle porte di quei luoghi in cui avvengono fatti e cose strane, inspiegabili già sopra citati… si ha buon risultato. Se i fenomeni dovessero persistere ci si deve rivolgere all’Esorcista Diocesano (se c’è!?!) o ad un Prete di “buona volontà”. Comunque non voglio dilungarmi su argomenti che se Dio e la Vergine Santa vorranno, affronterò più avanti!

Una cosa strana che potrebbe capitare ( ma non bisogna meravigliarsi quando si parla di certi argomenti) è che il Sale Esorcizzato potrebbe “crescere” cioè aumentare di volume, e questo è indice di una presenza o azione malefica… Ho in mente un caso, non molto raro, in cui: un ragazzo che aveva dubbi riguardo a persone della sua famiglia che fossero attaccate da influenze malefiche o anche la casa stessa… Su nostro consiglio mise del Sale Esorcizzato in bicchieri in diversi punti della casa (mi ha detto un mio amico Esorcista che lui i bicchieri pieni di Sale Esorcizzato li fa poggiare su un piattino con Acqua Esorcizzata, è lo stesso comunque) , e vide che il Sale Esorcizzato crebbe a dismisura si notò che cresceva di più in presenza di una certa persona, posseduta… naturalmente tutto sotto controllo strettissimo di quel ragazzo che era quasi incredulo all’inizio! Ecco si ha l’impressione che il Sale assorba queste influenze, queste negatività… aiuta dunque anche nel discernere e bisogna, qualora si verificasse una cosa del genere, rivolgersi ad un Esorcista.

Tutto questo però in caso positivo… cioè se si verifica è indice sicuro di una presenza malefica, ma se non si verifica non è detto che non ci sia: il Demonio è scaltro, è l’Ingannatore per eccellenza quindi se ci sono dei dubbi bisogna sempre vagliare; sempre molto attentamente la situazione con l’aiuto di persone esperte, possibilmente Sacerdoti Esorcisti o chi li affianca. Mai, mai Maghi o cose simili quali medium, sensitivi etc.. si peggiorerebbe la situazione sicuramente!!!

A termine di questa nuova Catechesi riporto la Preghiera di Benedizione Esorcismo del Sale che può naturalmente usarae solo un Sacerdote o Diacono:

(dal rituale romanum)
V. Adjutorium nostrum in nomine Domini.

R. Qui fecit coelum et terram.

ESORCISMO DEL SALE
Exorcizo te, creatura salis, per Deum X vivum, per Deum X verum, per Deum X sanctum: per Deum, qui te per Eliseum Prophetam in aquam mitti jussit, ut sanaretur sterilitas aquae : ut efficiaris sal exorcizatum in salutem credentium : et sis omnibus sumentibus te sanitas animae et corporis : et effugiat atque discedat a loco, in quo aspersum fueris omnis phantasia et nequitia, vel versutia diabolicae fraudis, omnisque spiritus immundus adjuratus per eum qui venturus est judicare vivos et mortuos et saeculm per ignem.

R. Amen.
OREMUS
Immensam clementiam tuam, omnipotens aeterne Deus, umiliter imploramus, ut hanc creaturam salis, quam in usum generis humani tribuisti, beneXdicere, et sanctiXficare tua pietate digneris: ut sit omnibus sumentibus salus mentis et corporis: et quidquid ex eo tactum, vel respersum fuerit, careat omni immunditia, omnique impugnatione spiritalis nequitiae.
Per Dominum nostrum Jesum Christum Filium tuum, qui tecum vivit et regnat in unitate ejusdem Spiritus Sancti Deus per omnia saecula saeculorum. R. Amen.

giovedì 21 gennaio 2010

I Sacramentali - L'Acqua Santa



L'Acqua Esorcizzata o benedetta
(detta comunemente Acqua Santa)

Per benedire o esorcizzare l'Acqua non occorre nessuna autorizzazione particolare e può farlo qualsiasi Sacerdote o Diacono.

Bisogna anzitutto distinguere L'acqua Esorcizzata da quella Benedetta:

L'uso è comune nelle Celebrazioni Liturgiche della Chiesa e risale alle origini più antiche gia nell'Antico Testamento si parlava delle famose "abluzioni" che il Popolo Eletto in particolari circostanze faceva in segno di purificazione. Questo "Segno" richiama anche la vittoria della Pasqua Ebraica ovvero il segnare le cose e le persone con l'Acqua Santa ci ricorda che i nostri antenati nella Fede segnarono le proprie abitazioni su ordine di Dio stesso affinchè venissero preservate dal flagello dell'Angelo Sterminatore; quindi segnare persone e cose o luoghi vuol dire essere sotto la protezione dell'Altissimo ricordando che siamo Sue Creature Create a Sua Immagine e Somiglianza... Poi come Cristiani ci ricorda il Battesimo che abbiamo ricevuto di Penitenza e Purificazione dal peccato, ma anche di Spirito Santo effuso in questo Sacramento come Gesù insegna la donazione totale di Lui ( la perforazione del Sacro Costato: Vidi Acquam egredientem de templo..)e di Vittoria del Cristo sulla morte con la Resurrezione Gloriosa.

questo sono i significati che accomunano le "varie Acque" cioè Benedetta o esorcizzata o benedetta devozionalmente in diverse circostanze..
poi a questi significati si aggiungono molti altri importanti nell'Acqua Esorcizzata:
In primis la protezione dal Demonio e i suoi Angeli Ribelli, poi la liberazione da loro per fuggirli e sradicarli; ancora per scongiurare i flagelli quali peste o calamità naturali, per ridonare salute agli infermi, far cessare i dolori, proteggere i luoghi dalle influenza nefaste di Satana e anche invocare protezioni benedizioni in ogni evenienza(si pensi alle aspersioni dei campi per invocare la fertilità).

Dopo il Concilio Vaticano II è caduta molto in disuso questa pia pratica di usare l’Acqua Esorcizzata o almeno Benedetta (prima del Concilio esisteva solo l’esorcismo dell’acqua e le benedizioni dell’acqua in devozioni a Santi o della Santa Vergine) oggi in molte Chiese non si trova più l’Acqua Santa e su questo spesso il Demonio ha cantato vittoria… (sembrerebbe che il Concilio abbia mirato a togliere dalla liturgia tutti gli elementi che ricordassero la presenza seppur scomoda di Satana e degli Angeli sia Santi che Ribelli)

Bisogna che si riscopra L’acqua Santa (specialmente esorcizzata) perché se ne trae grande beneficio nelle azioni ordinarie e straordinarie quali il combattere le tentazioni e il combattere il Maligno si hanno quindi dei vantaggi spirituali ed anche fisici, materiali.

Per dimostrare la veridicità della differenza tra queste diverse Acque vi racconterò un’ aneddoto…
Spesso assisto P.Gabriele Amorth grande esorcista della Diocesi di Roma e fondatore dell’Associazione Internazionale degli Esorcisti, e spesso mi chiamano persone da diverse parti, conoscendo il mio impegno in questo “campo”, per essere aiutate nella preghiera e avere Preghiere di liberazione e quando mi è possibile vado a trovarle o ci incontriamo in gruppi di Pellegrinaggi.. ora nello scorso gennaio mi recai a fare visita ad uno di questi amici “Ammalato Spirituale” in Milano e feci una sorta di “test” cioè: avevo portato con me molte boccette di “Acque” tutte della stessa forma ma con dei segni sotto il tappo in modo che io potessi riconoscerle, questo ragazzo senza nemmeno sapere o vedere ciò che avevo appresso già dava segni di disturbo poi gli spiegai la situazione e lui proprio naturalmente con molta semplicità mi seppe indicare una per volta le boccette in cui era contenuta questa o quella Acqua e mi disse che quella che gli dava più fastidio era quella Esorcizzata poi anche l’Acqua di Lourdes mentre l’Acqua Benedetta quasi non gli dava fastidio.. anche il detto non sbaglia quando si dice: “Il Diavolo e l’Acqua Santa” per accomunare due cose che non vanno d’accordo…

ora riporto la preghiera di Esorcismo sull’Acqua e la Benedizione della stessa.
(si rammenti che nell’esorcismo dell’Acqua è contenuta anche la preghiera di Esorcismo del sale per fare la commixtio, ma al sale Esorcizzato dedicherò la prossima inserzione)

Modo per fare l’Acqua Esorcizzata
(dal rituale romanum)
V. Adjutorium nostrum in nomine Domini.

R. Qui fecit coelum et terram.

ESORCISMO DEL SALE
Exorcizo te, creatura salis, per Deum X vivum, per Deum X verum, per Deum X sanctum: per Deum, qui te per Eliseum Prophetam in aquam mitti jussit, ut sanaretur sterilitas aquae : ut efficiaris sal exorcizatum in salutem credentium : et sis omnibus sumentibus te sanitas animae et corporis : et effugiat atque discedat a loco, in quo aspersum fueris omnis phantasia et nequitia, vel versutia diabolicae fraudis, omnisque spiritus immundus adjuratus per eum qui venturus est judicare vivos et mortuos et saeculm per ignem.

R. Amen.
OREMUS
Immensam clementiam tuam, omnipotens aeterne Deus, umiliter imploramus, ut hanc creaturam salis, quam in usum generis humani tribuisti, beneXdicere, et sanctiXficare tua pietate digneris: ut sit omnibus sumentibus salus mentis et corporis: et quidquid ex eo tactum, vel respersum fuerit, careat omni immunditia, omnique impugnatione spiritalis nequitiae.
Per Dominum nostrum Jesum Christum Filium tuum, qui tecum vivit et regnat in unitate ejusdem Spiritus Sancti Deus per omnia saecula saeculorum.

R. Amen.


Poi si faccia l’esorcismo dell’acqua:


ESORCISMO DELL’ACQUA
Exorcizo te, creatura aquae, in nomine DeiXPatris omnipotentis, et in nomine JesuXChristi Filii ejus Domini nostri, et in virtute SpiritusXSancti: ut fias aqua exorcizata ad effugandam omnem potestatem inimici, et ipsum inimicum eradicare et explantare valeas cum angelis suis apostaticis, per virtutem ejusdem
Domini nostri Jesu Christi: qui venturus est judicare vivos et mortuos et saeculm per ignem.

R. Amen.

OREMUS
Deus, qui ad salutem humani generis, maxima quaeque sacramenta in aquarum substantia condidisti: adesto propitius invocationibus nostris, et elemento huic multimodis purificationibus praeparato, virtutem tuae beneXdictionis infunde: ut creatura tua mysteriis tuis serviens, ad abigendos daemones, morbosque pellendos, divinae gratiae sumat effectum: ut quidquid in domibus, vel in locis fidelium haec unda resperserit, careat omni immunditia, liberetur a noxa: non illic resideat spiritus pestilens, non aura corrumpens: discendant omnes insidiae latentis inimici: et si quid est, quod aut incolumitati habitantium invidet, aut quieti, aspersione hujus aquae effugiat, ut salubritas per invocationem sancti tui nominis expetita, ab omnibus sit impugnationibus defensa.
Per Dominum nostrum Jesum Christum Filium tuum, qui tecum vivit et regnat in unitate ejusdem Spiritus Sancti Deus per omnia saecula saeculorum.

R. Amen.

Ora si porrà il sale nell’acqua tre volte in modo di croce, dicendo una sola volta:

Commixtio salis et aquae pariter fiat.
In nomine PaXtris, et FiXlii, et SpiritusXSancti.

R. Amen.



V. Dominus vobiscum.

R. Et cum spiritu tuo.


OREMUS

Deus invictae virtutis auctor, et insuperabilis imperii Rex, ac semper magnificus triumphator : qui adverse dominationis vires reprimis : qui inimici rugientis sevitiam superas : qui hostiles nequitias potenter expugnas : te, Domine, trementes, et supplices deprecamur, ac petimus : ut hanc creaturam salis et aquae dignater aspicias, benignus illustres, pietatis tuae rore sanctifices : ut ubicumque fuerit aspersa, per invocationem sancti nominis tui, omnis infestatio immundi spiritus abigatur : terrorque venenosi serpentis procul pellatur : et presentia Sancti Spiritus nobis misericordiam tuam poscentibus, ubique adesse dignetur.

Per Dominum nostrum Jesum Christum Filium tuum, qui tecum vivit et regnat in unitate ejusdem Spiritus Sancti Deus per omnia saecula saeculorum.

R. Amen.


Modo per fare l’Acqua Benedetta
(dal messale riformato)

Fratelli carissimi, preghiamo umilmente Dio nostro Padre, perché benedica quest’acqua, con la quale saremo aspersi in ricordo del nostro Battesimo.
Il Signore ci rinnovi interiormente, perché siamo sempre fedeli allo Spirito che ci è stato dato in dono.

Dio onnipotente, origine e fonte della vita, benedici X quest’acqua, e fa’ che noi, tuoi fedeli, aspersi da questa fonte di purificazione, otteniamo il perdono dei nostri peccati, la difesa dalle insidie del maligno e il dono della tua protezione. Nella tua misericordia donaci, o Signore, una sorgente di acqua viva che zampilli per la vita eterna, perché liberi da ogni pericolo possiamo venire a te con cuore puro. Per Cristo nostro Signore.

Amen.

La Madonna appare ai musulmani... (si convertiranno?)!?!

11 Dicembre 2009: Apparizione della Madonna del Cairo davanti a migliaia di persone...

Sembra assurdo che i media di tutto il mondo abbiano snobbato un evento così eclatante da coinvolgere migliaia di persone per ben tre ore, tanto da poter essere stato filmato e fotografato. Eppure, a parte qualche sporadico articoletto, in occidente della cosa non si è parlato affatto. A togliere ogni dubbio sulla possibilità che si sia trattato di una festa organizzata, un comunicato ufficiale che afferma:

<>


Il primo ad accorgersi dell’apparizione è stato un musulmano, Hassan, che era seduto nel suo bar quando intorno alle 20.30 ha visto una forte luce venire dalla chiesa. Anche altre persone dalla strada hanno notato la luce e hanno visto una colomba volare in cerchio sopra alla chiesa. Poi alle 1.00 di notte l’apparizione si è manifestata a figura intera spostandosi in vari punti dei tetti della chiesa. Non sono mancate le guarigioni miracolose, tra cui quella di una donna rimasta cieca ad un occhio per una retinopatia avanzata dovuta al diabete. Anche in questo caso, durante la notte o nei giorni immediatamente successivi, come affermato in parte anche nel comunicato ufficiale della diocesi di Giza, si sono manifestati tutta una serie di eventi associati anche alle precedenti apparizioni, alcuni dei quali spesso assimilati alla casistica ufologica con cui il fenomeno ha molti punti in comune:

1. Le "colombe": a differenza delle normali colombe queste sono in grado di volare di notte, hanno forme diverse, spesso luminose, sono più grandi e volano senza battere le ali
2. Le stelle: sono più grandi delle normali stelle. Spesso hanno forma sferica e discendono sulla chiesa designata per l'apparizione per poi sparire.
3. Luci di vari colori, dall'arancione al celeste che circondano la chiesa come una specie di aura spirituale.
4. Le croci montate sulle chiese iniziano a brillare di una luce fosforescente oppure una croce bianchissima appare sul capo della Madonna.
5. L'incenso: si diffonde con un piacevole odore come un fumo bianco.
6. Nubi, anche luminose, che appaiono nei luoghi dell'apparizione e poi si trasformano nella Vergine Maria.
7. I miracoli di guarigione.





Aggiungo che mentre leggevo la mail che mi inviava la notizia, ero ospite a casa di una posseduta che soffre da 37 anni, un'Anima Vittima... senza sapere cioò che io stavo per leggere e senza nemmeno immaginarlo (nè io, nè lei) la sento urlare e dimenarsi in possessione dalla cucina.. ed io ancora non avevo aperto del tutto la mail...

martedì 5 gennaio 2010

Crociata in riparazione alle Bestemmie!!!

Propongo una Santa Crociata per riparare il Buon Dio, la S. Vergine, i S. Angeli e i Santi dalle orrende bestemmie, turpiloqui, irriverenze, sacrilegi, con i quali ogni giorno vengono offesi!!!

Recitiamo questa breve Coroncina in riparazione il più spesso possibile e l Signore ci riempirà di Grazie... è del Ven. P. D. Giuseppe Tomaselli, Sacerdote Salesiano Esorcista, Mistico nato a Biancavilla e morto a Messina in Concetto di Santità la notte tra l'8 e il 9 maggio 1989.

Ven. p. Giuseppe Tomaselli, Sacerdote Esorcista.


si recita con la comune corona del Rosario.

Nel Nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

sui grani grandi al posto del Gloria:

Diamo Gloria, omaggio, onore a Gesù il Redentore:
alla Vergine Maria, agli Angeli e ai Santi Lode sia!

sui grani piccoli al posto dell'Ave:

Signore Vi Benedico per quelli che Vi maledicono!
O Vergine Immacolata siate sempre Benedetta!

alla fine: Santo, Santo, Santo, il Signore Dio delle Celesti Milizie! (x 3)

Dio sia Benedetto!
Benedetto il Suo Santo Nome!
Benedetto Gesù Cristo vero Dio e vero Uomo!
Benedetto il Nome di Gesù!
Benedetto il Suo Sacratissimo Cuore!
Benedetto il Suo Preziosissimo Sangue!
Benedetto Gesù nel Santissimo Sacramento dell'Altare!
Benedetto lo Spirito Santo Paraclito!
Benedetta la Gran Madre di Dio Maria Santissima!
Benedetta la Sua Santa e Immacolata Concezione!
Benedetta la Sua Gloriosa Assunzione!
Benedetto il Nome di Maria Vergine e Madre!
Benedetto San Giuseppe Suo Castissimo Sposo!
Benedetto Iddio nei Suoi Angeli e nei Suoi Santi!

Sia lodato e ringraziato ogni momento il Santissimo e Divinissimo Sacramento! (x 3)
Dolce Cuor del mio Gesù, Fate che io V'ami sempre di più!
Dolce Cuore di Maria, Siate la salvezza dell'Anima mia!
Dolce Cuor di San Giuseppe, sempre a Voi mi affiderò non lasciatemi in abbandono finchè in Gloria giungerò!

Sia sempre Benedetto e ringraziato:
Gesù che col Suo Sangue ci ha Salvato! (x 3)

Nel Nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.
Per Mariam ad Jesum!
In Nomine Jesu

domenica 3 gennaio 2010

In Nomine Jesu, omne genu flectatur celestium terrestium et infernorum!!!



Voglio proporvi una Festa importante per la Chiesa Cattolica: "Il Santissimo Nome di Gesù" celebrata nel rito antico alla domenica tra il 2 gennaio e l'Epifania, nel rito nuovo non è più quasi celebrata... è ricordata al 3 gennaio... ma è una Festa Importantissima!!!

"In illo témpore: Postquam consummàti sunt dies octo, ut circumciderétur Puer, vocàtum est nomen eius Jesus, quod vocàtum est ab Angelo, priùsquam in utéro conciperétur"

"In quel tempo: quando si furono consumati gli otto giorni, il Bambino fù circonciso, e gli fù messo nome Gesù, come fù chiamato dall'Angelo, prima che venisse concepito nel Seno di sua Madre" Lc c. 2, 21



Questa Festa è importante per la Chiesa, perchè ricorda che in nessun altro nome ci si deve gloriare, perchè nel Nome Santissimo di Gesù tutto è concesso dal Padre(Gv 14,14), perchè nel Nome Sacrato di Gesù tutti siamo salvi e liberi, in quel Nome e per quel Nome Santo che il solo udirLo fa tremare i Demòni, rallegrare i Cieli, consolare la terra!!!!

"In Nòmine Jesu, omne genu flectàtur, celéstium, terréstrium et infernòrum!!!

Nel Nome di Gesù, ogni ginocchio si pieghi, nei cieli, sulla terra e sotto terra!!!" Ph 2, 10.

"Nel mio nome caccerete i Demòni, parlerete lingue nuove, prenderete in mano i serpenti e se berrete qualche veleno non recherà danno!"Mc 16, 17

qui di seguito l'orazione:

Sit Nomen Dòmini Benedictum
Ex hoc nunc et usque in saeculum

Oremus
Deus, qui unigénitum Fìlium tuum constituìsti humàni géneris Salvatòrem, et Jesum vocàri iussìsti: concéde propìtius; ut, cuius sanctum nomen veneràmur in terris, eius quoque aspéctu perfruàmur in caélis. Per eùndem Dòminum nòstrum Jesum Chrìstum Fìlium tuum, qui tecum vivit et regnat in unitàte eiùsdem Spìritus Sàncte Déus per òmnia saécula saeculòrum. Amen.

potete cercare anche le litanie del Santissimo Nome di Gesù che sono bellissime.

Nel Nome di Gesù santo anno nuovo!!!
In Nomine Jesu