sabato 21 marzo 2009

Rito Satanico a Messina, profanate tombe dei bambini



Messina: profanate tombe di bambini. Forse riti satanici
21 mar 14:39 Cronache
MESSINA - Tombe profanate al cimitero di Messina, dove molto probabilmente ci sono stati anche dei riti satanici. La polizia municipale ha infatti trovato ossa di bambini lasciate sul terreno e le tombe dove si trovavano le spoglie segnate col numero 666, simbolo usato dai satanisti. Oltre a quelle dei bambini, profanate anche le tombe dell'intellettuale Giuseppe La Farina e del poeta Tommaso Cannizzaro. (Agr)

Evidentemente in questi giorni in cui cadono le "tempora" quaresimali tra l'altro siamo anche in fasi lunari favorevoli per i Satanisti (loro operano in determinati luoghi, giorni, ore anche in relazione dello spostamento dei corpi Celesti) non mi meraviglia questa profanazione, questo Sacrilegio. Mi spiace dirlo, ma è così in questo mondo dove sembra regnare sovrana la superstizione e tutte le altre orribili cose che gli vengono trasmesse e inculcate dal suo "principe", è normale sentire cose del genere... mi spiace, sono addolorato,questi riti hanno delle conseguenze terribili, ho in mente R. una Signora di 50 anni che viene a prendere regolarmente Esorcismi, posseduta da Satana all'età di 13 anni dopo avere bevuto un filtro che la madre aveva fatto confezionare da un fattucchiere con ossa di morti per riconquistare il padre, lei lo bevve per sbaglio ed ecco qui, sono 40 anni che soffre... il Signore ale volte permette che ciò accada per non violare la nostra libertà, per spronarci alla Preghiera e alla Penitenza, la Santissima Vergine a Fatima rivelò alla venerbile Suor Lucia (all'epoca delle apparizioni bambina): " ci sono molti peccatori che vanno all'Inferno, perchè non c'è nessuno che si sacrifichi e Preghi per loro". Preghiamo allora! Sapeste che arma è la Preghiera, rende "impotente" l'Onnipotente; il Signore di fronte alla Preghiera, specie se rivolta a Lui per altri, si commuove e fa Scendere su coloro per i quali si prega la Sua più grande Misericordia. L'Anima che prega per altri inoltre acquista grandi meriti al cospetto di Dio, perchè è un puro atto di Misericordia Spirituale e direi anche corporale visto che mediane la Preghiera si ottengono Grazie utili anche al corpo. Formiamo allora una Catena d'Amore preghiamo il S.Rosario che è l'Arma vincente contro Satana e fermiamo con l'Aiuto della Vergine Santissima e dei Santi questi riti che dalla prossima settimana andranno ad intensificarsi sempre più fino al Santo giorno di Pasqua, recitiamo alla fine di ogni S. Messa le Preci Leonine, "aiutiamo la Madonna ad aiutarci".

Signore Gesù Cristo per il Tuo Preziosissimo Sangue e per le Lacrime di Maria Vergine Tua e nostra Madre, liberaci da ogni influsso del Nemico Maligno, rendi inefficace ogni rito occulto, e chiama a conversione coloro che non ti rendono onore, e coloro che sono legati a Satana. Sia il Tuo Santo Spirito di Amore a distruggere l'opera del Maligno sulle Creature Redente dal Tuo Sangue Preziosissmo e dalle Lacrime sante di Tua Madre e riporta tutte qusete persone che a Te oggi Consacriamo nell' Unico Ovile sotto l'Unicio Pastore. Amen.

4 commenti:

  1. 21 marzo, terza notte di tregenda...qui il cimitero è stato particolarmente sorvegliato per evitare nuove incursioni.La preghiera è davvero un arma potente ed efficace e non mancherà di certo. Se posso chiederei anche di pregare per un seminarista della nostra comunità che in questa quaresima si trova ad affrontare molte prove, l'ultima delle quali sulla sua salute.

    RispondiElimina
  2. @Claudine

    "Pregate senza stancarvi mai!" "Tutto ciò che chiederete al Padre mio nel Mio nome Egli ve la concederà!" Padre Eterno e Onnipotente ti Preghiamo nel Nome di Gesù Tuo Figlo e Nostro Signore di scamparci da ogni incursione del Nemico infernale, di rendere vane le sue opere e Ti supplichiamo per la Passione del Tuo Figlio, i Dolori di Sua Madre di proteggere, liberare, guarire questo Seminarista da ogni forma di malattia, fisica, psichica, morale, spirituale che sia di origine naturale o diabolica. E per i meriti di San Giuseppe e di tutti i Santi custodiscilo nella castità e nel Tuo S.Amore, perchè egli è consacrato a Te, non permettere o Padre, non permettere o Maria, che si perda quest'Anima eletta Redenta dal Sangue Preziosissimo del Vostro Divin Figliuolo, liberate questo Seminarista da ogni pena del corpo e dello spirito, affinchè Egli possa testimoniare l'Amore Salvifico, Redentore e Misericordioso di Dio e possa annunciare secondo la S. volontà di Di la Parola del Signore in mezzo al Mondo. Per Cristo nostro Signore. Amen.

    "quando duo o tre si accorderanno sulla terra per chiedere qualcosa nel Mio Nome io ve la concederò"
    Uniamo tutti la nostra Preghiera anche per questo Seminarista!!! Il Signore saprà avere Misericordia verso di noi quando ne avremo bisogno, nessun atto di Misericordia resta senza merito e enza ricompensa da pare di Dio e della Vergine Santa! Sosteniamo i Seminaristi, futuro della Santa Chiesa di Dio!

    RispondiElimina
  3. La preghiera è un'arma potente, se fatta con il cuore e con umiltà. Il Signore non resta impassibile, ascolta le nostre parole, anche se a noi non sembra che ciò possa accadere..
    A volte siamo quasi "stanchi" di pregare, o sfiduciati: "perchè il Signore dovrebbe ascoltare proprio me?"
    E invece Lui ci ascolta, ci regala tanti segni per farci capire che ci sta ascoltando, basta guardarci bene intorno, osservare gli eventi, capire i Suoi segni... Perchè tante volte ci rivolgiamo a Lui quando siamo disperati, poche volte ci rivolgiamo a Lui per ringraziarLo per quanto fa per noi!
    Ed è proprio questa umile preghiera che diventa un'arma fortissima contro le insidie del demonio, non può nulla contro la nostra fede, la nostra preghiera, contro ogni abbraccio che rivolgiamo alla Santa Croce.

    RispondiElimina
  4. Sì, abbiamo la preghiera per combattere le insidie del maligno, per lodare e ringraziare in ogni momento il Signore. Con la preghiera e la sofferenza possiamo essere partecipi con Gesù alla sua opera salvifica. Questo è un grande dono che ci è stato dato e che noi doniamo alla maggior gloria di Dio.

    RispondiElimina